Mercoledì 16 Ottobre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Giustizia: la vera "questione morale" che esiste e brucia è il populismo PDF Stampa
Condividi

di Piero Sansonetti

 

Il Garantista, 22 maggio 2015

 

Tutti sanno che i terroristi non vengono coi barconi, però gridano: "dobbiamo difenderci, bombardiamo i barconi". Sono scemi? Sì, ma nessuno glielo dice, invece gli battono le mani e gli danno i voti.

Eccolo lì: un altro mostro innocente. Abdel Majid Touil, 22 anni, è solo un ragazzo marocchino che vive a Milano e studia, la sera, la nostra lingua. Non è il terrorista che ha fatto strage al museo di Tunisi e ha ucciso, tra gli altri, quattro italiani.

Leggi tutto...
 
Giustizia: la battaglia Radicale per il diritto di voto dietro le sbarre PDF Stampa
Condividi

di Damiano Aliprandi

 

Il Garantista, 22 maggio 2015

 

Donato Salzano, Segretario salernitano del partito di Pannella, sollecita le istituzioni a garantire l'esercizio dell'elettorato attivo al detenuti che ne hanno ancora diritto.

Ritorna l'annoso problema sulla difficoltà dei detenuti di esercitare il diritto di voto. Il 31 maggio si avvicina e per le elezioni Regionali in Campania si ripropone questo antico problema mai completamente risolto a livello nazionale, oltre che locale.

Leggi tutto...
 
Giustizia: Ospedali Psichiatrici Giudiziari aboliti per legge, ma perché sono ancora aperti? PDF Stampa
Condividi

di Marcello Calvo

 

Giornale d'Italia, 22 maggio 2015

 

Mancano le strutture chiamate a sostituirli, le Regioni non hanno soldi a sufficienza.

Gli ospedali psichiatrici giudiziari, quelli che per decenni hanno rappresentato un'autentica vergogna di Stato, avrebbero dovuto chiudere i battenti lo scorso 31 marzo 2015. Per via di quella legge entrata definitivamente in vigore ormai da 2 mesi, che prometteva di far calare il sipario sugli ex manicomi criminali.

Leggi tutto...
 
Giustizia: ok Camera all'anticorruzione, diventa legge il festival degli aumenti di pena PDF Stampa
Condividi

di Errico Novi

 

Il Garantista, 22 maggio 2015

 

Esulta Orlando, Grasso sfotte ("è arrivato Godot") ma ai grillini non basta. e alla, fine un deputato di Sel sbotta: "ma avete capito che sono anni di galera, non numeri?". Diventa legge con 280 voti la fiera delle pene innalzate.

Prende definitivamente forma nell'Aula di Montecitorio un disegno di legge Anticorruzione fortemente voluto da Pietro Grasso, che chiosa con ironia "è arrivato Godot", a stento attenuato nelle sue asprezze maggiori dal guardasigilli Andrea Orlando, che pure lo festeggia, e ritenuto comunque timido dai Cinque Stelle.

Leggi tutto...
 
Giustizia: la nuova anticorruzione è legge, al via le maxi-sanzioni per i reati contro la Pa PDF Stampa
Condividi

di Donatella Stasio

 

Il Sole 24 Ore, 22 maggio 2015

 

"È arrivato Godot!". Cita Beckett, Piero Grasso, "felice" per l'approvazione definitiva della legge anticorruzione, che porterà il suo nome perché nasce dal suo primo, e unico, Ddl presentato a Palazzo Madama all'inizio della legislatura, prima di essere eletto presidente del Senato.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 8541 8542 8543 8544 8545 8546 8547 8548 8549 8550 Succ. > Fine >>

 

06


06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it