Venerdì 06 Dicembre 2019
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Giustizia: per chi muore in carcere l'unica parola è "rispetto" PDF Stampa
Condividi

di Adriano Sansa

 

Famiglia Cristiana, 26 febbraio 2015

 

Vi sono entrato molte volte, uscendone poche ore dopo con sollievo mentre l'agente di custodia apriva il pesante portone. Ho visto il carcere nei momenti di relativa tregua dell'affollamento e nelle fasi peggiori. Vi sono stato quando mancava il riscaldamento e nella più drammatica fase della sieropositività e dell'Aids.

Leggi tutto...
 
Giustizia: responsabilità civile dei magistrati, una legge-manifesto PDF Stampa
Condividi

di Gianluigi Pellegrino

 

La Repubblica, 26 febbraio 2015

 

Il rischio di una giustizia meno attenta agli interessi deboli e collettivi. Di un giudice meno vigile nel controllo sull'abuso del potere. Il rischio di assecondare insieme la peggiore politica e la peggiore giurisdizione, quella più remissiva e corriva. Sono questi i grandi assenti nel dibattito intorno alla nuova disciplina sulla responsabilità civile dei magistrati.

Leggi tutto...
 
Giustizia: ora processo più equo, meno spazio a cavilli e più spazio alla verità processuale PDF Stampa
Condividi

di Antonio Ciccia

 

Italia Oggi, 26 febbraio 2015

 

Processo civile più equo con meno spazio ai cavilli. Attenuato il principio di non contestazione. La legge sulla responsabilità civile dei magistrati, definitivamente approvata dalla camera il 24 febbraio 2015, obbliga il giudice ad analizzare gli atti del procedimento e a verificare se i fatti raccontati dalle parti trovano conferma o smentita. Altrimenti lo Stato rischia di dover risarcire per colpa grave del magistrato, che ha deciso senza tenere adeguatamente conto degli atti. La legge sulla responsabilità civile provoca, dunque, conseguenze sul piano processuale.

Leggi tutto...
 
Giustizia: magistrati, chi sbaglia paga.... ma in procura manca il "filtro" PDF Stampa
Condividi

di Giuseppe Di Lello

 

Il Manifesto, 26 febbraio 2015

 

Responsabilità civile dei magistrati. Da oggi non ci sarà più bisogno di passare per le forche caudine di un preliminare giudizio di ammissibilità. E su questo punto la riforma rischia di impantanarsi. L'unico argine deve essere alle liti temerarie, come disse il Csm nel 2014.

Leggi tutto...
 
Giustizia: la rabbia dei magistrati "responsabilità, il governo ci mette le dita negli occhi" PDF Stampa
Condividi

di Silvio Buzzanca

 

La Repubblica, 26 febbraio 2015

 

"Con questa legge sciagurata e punitiva il governo ci caccia le dita negli occhi, è una legge contro i magistrati". Il durissimo commento del giudice milanese Enrico Consolandi riassume lo stato d'animo delle toghe italiane dopo l'approvazione alla Camera della legge sulla responsabilità civile dei magistrati.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 9351 9352 9353 9354 9355 9356 9357 9358 9359 9360 Succ. > Fine >>

 

06


06

 

06

 

 06

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it