Sabato 23 Gennaio 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Non in mio nome PDF Stampa
Condividi

di Igiaba Scego

 

Internazionale, 8 gennaio 2015

 

Oggi mi hanno dichiarato guerra. Decimando militarmente la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo mi hanno dichiarato guerra. Hanno usato il nome di dio e del profeta per giustificare l'ingiustificabile. Da afroeuropea e da musulmana io non ci sto.

Leggi tutto...
 
Giustizia: il Viceministro Costa è "pronto a rivedere la norma sui risarcimenti ai detenuti" PDF Stampa
Condividi

Ansa, 8 gennaio 2015

 

Rischio che interpretazioni altalenanti compromettano le tutele. Il Viceministro della Giustizia Enrico Costa ha ricevuto il Segretario dei Radicali Italiani Rita Bernardini per un confronto sulle criticità nell'applicazione della nuova normativa sui risarcimenti ai detenuti.

Il provvedimento prevede misure risarcitorie e compensative in favore di detenuti e internati che siano stati sottoposti a condizioni di detenzione inumane o degradanti a causa del sovraffollamento carcerario in Italia, in violazione dell'art. 3 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Leggi tutto...
 
Giustizia: la magistratura che serve... fuori dalla guerra fredda PDF Stampa
Condividi

di Giovanni Maria Berruti (Presidente sezione di Cassazione)

 

Corriere della Sera, 8 gennaio 2015

 

Caro direttore, la guerra fredda è finita da tempo. Ma hanno tardato a finire le strutture culturali e di potere che la caratterizzavano. Comunisti ed anticomunisti. Una contrapposizione che era "l'in sé" della guerra fredda.

Leggi tutto...
 
Giustizia: il caso Van den Bleeken e i dubbi sull'eutanasia, quando morire è l'ultima speranza PDF Stampa
Condividi

di Valter Vecellio

 

America Oggi, 8 gennaio 2015

 

La questione è indubbiamente spinosa e lacerante; come spinose e laceranti sono tutte le cose che riguardano la vita e la morte; e in particolare quando si arriva a un punto, ben sintetizzato da Leonardo Sciascia, quando la speranza non è più l'ultima a morire, ma morire è l'ultima speranza.

Leggi tutto...
 
Giustizia: perché chiudere le mense della cooperazione sociale in carcere? PDF Stampa
Condividi

di Daniele Biella

 

Vita, 8 gennaio 2015

 

Prorogato al 31 gennaio il servizio in scadenza che coinvolge dieci carceri, altrettante coop e centinaia di lavoratori detenuti e non. Ma senza un rapido finanziamento strutturale, l'esperienza, valutata positivamente anche dai direttori degli Istituti di pena, volgerà al termine. Come si può cancellare un esperimento che funziona, piuttosto che renderlo strutturale una volta per tutte?

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11981 11982 11983 11984 11985 11986 11987 11988 11989 11990 Succ. > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it