Domenica 31 Maggio 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Jail Tour 2010 & Recuperiamoci hanno fatto tappa a Padova PDF Stampa E-mail
Condividi
In Veneto, 28 luglio 2010

A Padova il Jail Tour ha fatto tappa presso la Cooperativa AltraCittà, che si occupa, tra le altre attività, di recupero carta per produrre agende, lampade, bomboniere, scatole porta oggetti, buste con carta di giornale riciclata, cornici e magliette. Gli operatori, molto simpatici, curiosi e disponibili, hanno incontrato Rossella Favero, presidente della Cooperativa, a cui hanno donato alcuni prodotti realizzati da altre realtà carcerarie italiane, in cambio di alcuni prodotti creati dai detenuti degli Istituti padovani.
Il Jail tour nasce come progetto pilota della sezione “Sprigioniamoci – alla scoperta dell'economia carceraria” di Fa’ la cosa giusta! (Fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – Milano), organizzata da Terre di Mezzo. E infatti la partecipazione a Terra Futura è stata l'occasione per lanciare la collaborazione tra “Recuperiamoci!” (progetto dedicato al lavoro e alle attività produttive dei detenuti) e Terre di mezzo. Da questa collaborazione è nato un progetto nazionale di messa in rete, valorizzazione e promozione per cooperative, imprese, laboratori e associazioni presenti oggi nelle carceri italiane.
Dopo il successo della partecipazione a Terra Futura 2010 – la mostra delle buone pratiche che si è svolta a Firenze nel mese di maggio –, dove il progetto “Recuperiamoci!” ha fatto il suo esordio in società, parte ora una nuova iniziativa, sempre destinata alla promozione dei prodotti realizzati nelle carceri italiane.
Si tratta del Jail Tour 2010: la Jail Mobile (questo è il soprannome del camper) sta girando l'Italia da luglio 2010 per “mettere in moto” le buone attività carcerarie.
Ad oggi, il Tour ha incontrato le seguenti realtà piemontesi, lombarde e venete:
- Alba CN: produzione vino (Vale la pena il nome) e prossimamente miele;
- Fossano CN: ferro battuto con Ferro & Fuoco e prossimamente formaggio;
- Cherasco CN: progetto di Recuperiamoci! per restyling e trasformazione ecologica di auto da rottamare;
- Torino Le Vallette: birra biologica, caffè e cioccolato solidale, magliette extraliberi, arte seduta, borse con stoffa di recupero, arredi con carta di recupero, culle con cabine del telefono...
- Verbania: biscotti della Banda Biscotti e ristorante Gattabuia;
- Usmate (MI): recupero computer per secondi utilizzi e recupero materie prime elettroniche;
- Milano: Sartoria alta Moda e laboratorio tessile linea Gatti Galeotti San Vittore, Rose antiche, falegnameria, gruppo teatrale Bollate, teatro e tecnici riprese al minorile Beccaria;
- Bergamo: agricoltura biologica Progetto formazione Aretè;
- Verona: recupero pallets/bancali e produzione arredi con legni di scarto pallets, corpi illuminanti ecologici e produzione pannelli solari interna al carcere di Verona;
- Venezia: Sartoria di alta Moda, borse e complementi, ristorazione, catering,verde pubblico.
- Padova: Cooperativa AltraCittà, con i suoi prodotti di cartotecnica e legatoria        
In questi giorni il Tour sta proseguendo in Emilia Romagna e Toscana, con queste tappe:
- Bologna: smaltimento elettrodomestici, catering e banchetti, produzione corpi illuminanti con materiali di recupero (progetto recuperiamoci!);
- Modena: agricoltura biologica;
- Firenze: Bambole e Biciclette...
- Prato: frutta e verdura bio;
- San Gimignano: miele e zafferano.
Tra fine luglio e i primi di agosto la Jail Mobile arriverà in Umbria e Lazio.
Contatti: www.recuperiamoci.org     Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.     Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it