Venerdì 07 Agosto 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Svizzera: nelle carceri elvetiche ci sono 7.072 detenuti, a fronte di 7.048 posti PDF Stampa E-mail
Condividi

www.cdt.ch, 27 gennaio 2014

 

Ben 7.072 detenuti a fronte di una capacità ufficiale delle carceri svizzere di 7.048 posti: questa la situazione al 4 settembre 2014, giorno di riferimento. Lo comunica lunedì mattina l'Ufficio federale di Statistica. Altri dati: il 51% dei detenuti è rappresentato da condannati all'esecuzione di pene e misure; il 30% si trova in carcere preventivo; 141 persone sono in internamento. Il numero di detenuti minorenni, invece, è calato di circa un quarto dal 2011.

Tra il 1999 e il 2013 il numero di condannati all'esecuzione di pene e misure è salito del 35% e ha raggiunto un nuovo record: 3667 persone. L'aumento è riconducibile all'incremento di detenuti con provvedimento stazionario (+172 persone) e di persone che scontano una pena detentiva al posto di una pecuniaria (+262 persone). Il numero di detenuti per esecuzione anticipata della pena è salito del 55% (+273 persone). Nessuna grande variazione, invece, per i casi di carcere preventivo (2%) e di altre forme detentive.

Sempre nel giorno di riferimento (4 settembre 2013), 575 minorenni erano detenuti in istituti idonei secondo il codice penale minorile, ovvero il 9% in meno del 2012 e il 24% in meno del 2011. Di queste, il 91% erano di sesso maschile e il 9% di sesso femminile. Il 61% dei minorenni collocati era di nazionalità svizzera, il 32% di origine straniera con domicilio in Svizzera e il 5% erano richiedenti l'asilo o stranieri con domicilio all'estero. Nel giorno di riferimento, l'85% dei giovani detenuti (491 persone) stava scontando provvedimenti cautelari o ordinari e 21 (4%) erano i casi di privazione della libertà.

 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it