Domenica 31 Maggio 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Pietrangelo Pettenò, Consigliere regionale di Rc "Un carcere che non dà dignità" PDF Stampa E-mail
Condividi
In Veneto, 9 ottobre 2010

Lunedì 4 ottobre la Casa circondariale di Belluno ha ricevuto in visita il consigliere regionale di Rifondazione Comunista Pietrangelo Pettenò, accompagnato dall’ex parlamentare Gino Sperandio. Il giudizio è stato molto duro: “Si tratta di un carcere che non dà dignità all’essere umano”. Parole pronunciate con particolare riferimento alle condizioni igienico sanitarie e alle carenze strutturali, prima fra tutte la mancanza di spazi di socialità, e che evidenziano come uniche note positive la presenza di una sezione dedicata ai transessuali e la mancanza di sovraffollamento nella sezione femminile.
E parole ancora più pesanti se rapportate agli ultimi 2 tragici eventi che hanno puntato i riflettori negli scorsi giorni sulla struttura di Belluno: primo fra tutti il suicidio di un giovane di 27 anni, detenuto per furto d’auto, che si è impiccato utilizzando, sembra, un paio di pantaloni. Era in isolamento su sua richiesta. La madre è stata avvisata tre ore dopo e non ha potuto vedere la cella, da dove comunque il corpo era stato già rimosso e portato in obitorio. Ora chiede che sia fatta chiarezza sulle circostanze della morte e sulle cure cui era sottoposto il figlio. Il giorno dopo la visita di Pettenò, un altro evento ha portato alla cronaca la struttura: la notizia di un ricovero all’ospedale della città di un ventenne di Feltre in overdose da oppiacei e proveniente dal carcere di Belluno, dov’era detenuto con l’accusa di tentato furto in un’osteria di Feltre. Anche in questo caso è la madre a chiedersi: “Com’è possibile che una persona in carcere possa finire in overdose da oppiacei?”. Gli esami tossicologici del ragazzo finito in rianimazione devono comunque ancora essere resi noti, e si potrebbe anche trattare di un’intossicazione da farmaci.
 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it