Domenica 31 Maggio 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Cineforum “Uno sguardo dentro - Storie sul carcere”, promosso dall’Associazione Cineforum Labirinto PDF Stampa E-mail
Condividi
In Veneto, 9 ottobre 2010

L’associazione Cineforum Labirinto nasce nel luglio 2009, con la finalità di proporre una valida alternativa alle tradizionali fonti di informazione e cultura cinematografica nella città di Treviso.
Fondato da un ristretto gruppo di giovani studenti, Cineforum Labirinto si pone l’obiettivo di stimolare una coscienza critica nei riguardi di alcune delle più scottanti tematiche d’attualità, attraverso il linguaggio cinematografico.
Si intende proporre un tipo di cinema “alternativo”, fuori dai soliti schemi e dai soliti circuiti, in cui, a fine spettacolo, ci si possa scambiare l’uno con l’altro le emozioni provate, magari anche assieme all’autore del film. A tal proposito, il documentario risulta essere la forma più adatta: è in grado di stimolare dibattiti sui temi più attuali e allo stesso tempo spesso riesce ad essere molto coinvolgente, ha un’amplissima produzione in Italia e all’estero, così come un vivace circuito di distribuzione, e inoltre i registi vanno volentieri e con entusiasmo a parlare delle loro opere.
I ragazzi promotori dell’iniziativa vogliono lavorare in gruppo, coinvolgendo più persone possibile ai loro progetti, anche appartenenti ad associazioni e gruppi diversi, per poter condividere molte più idee e rendere più ricco e variegato l’evento. Gli spettacoli sono ad offerta libera, in quanto, secondo i ragazzi, i soldi non devono impedire a qualcuno di gustarsi una serata di cinema ed è bello pensare che il cineforum si regga unicamente sul libero contributo di chi l’ha apprezzato. Il “cineforum labirinto” è diventato così un punto di incontro, un’occasione per conoscere storie nuove e diverse, alcune più vicine altre più lontane, che si possono comprendere fino in fondo solo attraverso il reciproco confronto.
Le rassegne finora realizzate si sono concentrate su tematiche di ordine sociale; quella in corso ha come argomento il mondo del carcere.
Venerdì 8 ottobre è stato proposto “Ojos que no ven - Occhi che non vedono”, un documentario argentino diretto da Ana Cacopardo e Andrés Irigoyen. Originariamente doveva essere una semplice registrazione delle ispezioni all’interno degli istituti di detenzione di Buenos Aires promossa dal Comitato contro la tortura, ma i registi, una volta entrati all’interno del carcere, hanno preso coscienza che la realtà con la quale si stavano confrontando doveva necessariamente essere fatta conoscere a tutti. Perciò il film intreccia le storie di tre detenuti, Ramón, Adela e David, con l’interminabile viaggio di Luisa per fare visita al figlio recluso. L’intento è quello di permettere ai detenuti di riferire, tramite la loro voce, la sconcertante realtà con la quale si trovano a convivere quotidianamente. Al termine del film, l’incontro con il giornalista Luca Cardinalini, autore del libro “Impiccati! Storie di morte nelle prigioni italiane”.
Venerdì 15 ottobre (ore 20:45, presso il Cinema Teatro Aurora, via Venier 32, Treviso) verrà proiettato il documentario L’ora d’amore, girato nel carcere di Rebibbia di Roma. I due registi, Andrea Appetito e Christian Carmosino, danno la possibilità a Mauro, Fatima e Angelo di raccontare alla telecamera le loro storie d’amore, profondamente condizionate dall’ambiente nel quale vivono da reclusi. Dopo la proiezione si potrà discutere direttamente con i due registi.
In questo periodo i ragazzi dell’Associazione stanno cercando di coinvolgere sia gli studenti delle scuole di Treviso, che tutti coloro che operano all’interno delle carceri, in modo che il cineforum possa essere anche un’occasione di incontro tra le diverse realtà che si occupano di queste tematiche e anche un modo per far conoscere, a chi non ha mai avuto l’opportunità di entrare in carcere, cosa vuol dire vivere da “ristretti”, quali problemi ci sono nelle carceri italiane e quali vie percorrere per migliorare la situazione. Per ulteriori informazioni e contatti: www.cineforumlabirinto.wordpress.com; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it