Domenica 31 Maggio 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Novara: Cisl-Fns; discarica abusiva nell'area del carcere, avviare subito la bonifica PDF Stampa E-mail
Condividi

di Roberto Lodigiani

 

La Stampa, 29 dicembre 2014

 

Novara, la denuncia dei sindacati degli agenti penitenziari: "C'è anche un braciere per incenerire il materiale". Una discarica abusiva. È stata scoperta sul retro della palestra nella caserma per gli agenti al carcere di massima sicurezza in via Sforzesca. A richiamare l'attenzione sono i sindacalisti del Sinappe, Daniele Squillace, e della Cisl-Fns, Armando De Nunzio: "Con il tempo è sorto un accumulo abusivo di rifiuti. A cielo aperto. Il materiale accatastato? Di tutto.

Materassi a molle ormai marci, residui di vecchie lavastoviglie, frigoriferi, stampanti e fotocopiatrici, brande metalliche delle camere detentive. Oltre a essere pericolosa, perché la catasta è vicina al percorso di passaggio della pattuglia in auto, vi potrebbero trovare dimora animali infestanti e portatori di malattie".

Non è l'unico problema evidenziato: "Nell'area dov'è l'uscita di sicurezza della palestra, è stato creato un braciere per incenerire il materiale. I residui delle combustioni sono ben evidenti sul terreno". La richiesta dei due delegati sindacali: "L'immediata interruzione delle procedure di ammassamento ed incenerimento dei rifiuti. E ovviamente che si accertino le responsabilità.

Squillace e De Nunzio ieri mattina sono stati ricevuti dal prefetto Castaldo: "Avevamo lanciato un appello per essere ricevuti anche dal sindaco per presentare le perplessità sindacali sulla riorganizzazione dei servizi nella casa circondariale - dicono i due delegati sindacali. Come richiesto dal prefetto, per poterlo incontrare, abbiamo revocato lo stato di agitazione. Il colloquio è stato franco e concreto. Il prossimo passo: la convocazione in prefettura della direttrice e in seguito un nuovo confronto in carcere. Se un accordo non si trova, sarà ancora il prefetto a intervenire per favorire il superamento degli ostacoli".

 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it