Sabato 15 Agosto 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Pontremoli (Ms): le ragazze dell'Ipm presentano "Scrivolando", un nuovo giornalino PDF Stampa E-mail
Condividi

La Nazione, 31 dicembre 2014

 

Presentato ieri mattina il giornalino "Scrivolando" dell'Istituto penale femminile minorile (unico in Europa) di Pontremoli. Il numero zero del periodico dedicato all'onorevole Enrico Ferri (che in tempi lontani lanciò l'idea del giornalino), vuol far emergere "il lato umano che spesso si scorda esista nei carceri". L'iniziativa editoriale varata dal direttore Tiziana Di Donna offre nuove opportunità alle minori che stanno scontando la pena per errori commessi.

"Dietro piccoli o grandi drammi c'è soprattutto l'impossibilità di essere ascoltate" commenta la dottoressa Di Donna. "Mi auguro che questa iniziativa possa guidare ognuna delle ragazze dell'Ipm nella costruzione di una nuova ripartenza - spera il sindaco Lucia Baracchini". L'istituto penale femminile è stato inaugurato nel dicembre 2010, nella vecchia struttura del carcere sorta nel 1908. L'edificio è riservato esclusivamente alle ragazze in espiazione di pena per aiutarle al reinserimento esterno. In media ospita una cinquantina di detenute all'anno.

Ma che cosa pensano le giovani ospiti dell'Ipm? "Caro Babbo Natale - scrive Valentina - quest'anno non ho fatto la brava. Ma sappi che io la sono. Come regalo di Natale vorrei la salute di mia madre e la felicità di tutte le persone a cui voglio bene". "Parte da Pontremoli questa sfida per il reinserimento - commenta il Sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri - che si può vincere attraverso un modello che fa riferimento all'educazione e alla cultura".

 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it