Sabato 06 Giugno 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

 

 

Appuntamenti sul carcere e la giustizia in Veneto PDF Stampa E-mail
Condividi
In Veneto, 25 ottobre 2010

Verona: per la sicurezza delle donne

Martedì 26 ottobre ospiterà una giornata evento dedicata alla sicurezza delle donne, organizzata dal Centro studi ItasForum e promossa dalla società di vigilanza privata La Ronda, con il patrocinio di Comune di Verona, Ministero delle Pari opportunità e Regione Veneto. La giornata inizierà alle 9 in Gran Guardia con un convegno che vedrà intervenire la giornalista di Al Jazeera International Barbara Serra, lo psichiatra Vittorino Andreoli e il docente dell’Università di Padova Antonio Papisca. Seguirà alle 12 la tavola rotonda “Vita da donna. Vita sicura?” moderata dalla giornalista de Il sole 24 ore Raffaella Calandra. La sera invece, alle 21 al Teatro Filarmonico, si terrà lo spettacolo teatrale a scopo benefico “Uomini che amano le donne”, ideato da “The exnovo”, con Laura Barriales e gli artisti di Zelig. L’incasso della serata sarà interamente devoluto alla Fondazione Doppia Difesa Onlus.

Verona: si parla di migranti

Giovedì 28 ottobre due appuntamenti sul tema dei Migranti promossi da Fondazione Nigrizia onlus. In collaborazione con Migrantes Vicenza e Migrantes Verona, monsignor Agostino Marchetto sarà presente alle 17.30 nella Sala Africa dell’Istituto dei Missionari Comboniani in vicolo Pozzo 1, per la presentazione del suo ultimo libro “Chiesa e migranti. La mia battaglia per una sola famiglia umana”. Editrice La Scuola. Mons. Marchetto illustrerà, con l’abituale franchezza, quali sono i nodi da sciogliere – specie per i cristiani – in rapporto ai flussi migratori e alle trasformazioni indotte dalla globalizzazione. A dialogare con l’autore saranno Franco Moretti, direttore di Nigrizia, Giuseppe Mirandola, direttore Migrantes Verona, Luciano Carpo, vice direttore Migrantes Vicenza, Gianluigi Bellin, docente Università degli Studi di Verona.
Alle 19 poi, al Museo africano di Verona verrà inaugurata la mostra fotografica Corpi Migranti (bi)sogni respinti integrati italiani. Dedicata al tema dell’immigrazione in Italia, la mostra – realizzata con il sostegno della Fondazione Cariverona - racconta la storia, i sogni, la realtà di persone che nel viaggio che li conduce lontano dal proprio mondo di origine, perdono l’identità di esseri umani e diventano appunto “corpi”. Corpi che vengono imbarcati, corpi che si perdono in mare, corpi che vengono respinti, corpi che diventano illegali, corpi che vogliono tornare ad essere persone e lottano per l’integrazione. La mostra sarà ospitata al Museo africano di Verona dal 28 ottobre 2010 al 29 maggio 2011.

Verona: il diritto del minore ad essere ascoltato

Giovedì 4 novembre dalle 14 alle 18 nella Sala Polifunzionale del presidio Ospedaliero di Marzana, il Centro Provinciale “IL FARO”, che per le Aziende Ulss 20, 21 e 22 si occupa di consulenza e lavoro in rete rispetto a maltrattamento e abuso dei minori, organizza la giornata di studio “Il diritto del minore ad essere ascoltato”. La giornata vuole approfondire uno dei diritti sanciti dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che ancora non ha trovato piena applicazione e cittadinanza e riflettere sull’importanza del dar voce al minore in ogni ambito in cui si trova protagonista, sociale, sanitario e giudiziario. Per informazioni telefonare allo 045/916261

Verona: conoscere il disagio

Lunedì 15 novembre alle 21 al teatro stimate di piazza Cittadella a Verona, incontro sul tema "Conoscenza delle situazioni di difficoltà e di disagio". Organizzano le parrocchie della vicaria di Verona centro, in collaborazione con l'associazione Comunicazione Cultura Paoline.

Verona: Dream on, ballando contro lo sballo

Fino al 31 ottobre sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione di “Dream On – For a future without drugs”, iniziativa di sensibilizzazione contro il consumo di sostanze stupefacenti dedicata ai gruppi di giovani ballerini dai 6 ai 22 anni e promossa dal Dipartimento Politiche Antidroga Presidenza Consiglio dei Ministri. I giovani e l'arte della danza si fondono insieme per lanciare un messaggio forte e chiaro contro la droga, utilizzando gli spazi, gli interessi e i canali comunicativi propri della loro età. Gli iscritti sosterranno un casting in Gran Guardia il 14 novembre e i ballerini che passeranno la selezione si esibiranno sul palco del Teatro Nuovo il 28 novembre. Tutte le informazioni relative al progetto, il regolamento e il modulo d'iscrizione, sono on line su www.dreamonshow.it. La segreteria organizzativa è invece nella sede del Dipartimento delle Dipendenze dell'Ulss 20 in via Germania, 20, 045/807.62.63.
 

 

 

 

 


Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it