Lazio: Zingaretti e Orlando inaugurano a Pontecorvo la prima Rems della regione Stampa

di Carmela Piccione

 

Adnkronos, 1 aprile 2015

 

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il ministro della Giustizia Andrea Orlando inaugurano oggi a Pontecorvo (Fr) la prima Rems (Residenze per l'esecuzione della misura di sicurezza sanitaria) del Lazio che ospiterà 11 donne. Le Rems nascono per superare gli Opg, gli Ospedali psichiatrici giudiziari, la cui esistenza, come sottolineò il presidente emerito Giorgio Napolitano desta "estremo orrore. È inconcepibile - aveva aggiunto - in qualsiasi paese appena, appena civile". Le Rems sono strutture residenziali gestite dalla sanità territoriale in collaborazione con il ministero della Giustizia che garantiscono l'esecuzione della misura di sicurezza e al contempo l'attivazione di percorsi terapeutico-riabilitativi.

La legge prevede infatti la chiusura degli Opg entro il 31 marzo di quest'anno e l'operatività delle Rems dal 1 aprile. La Regione Lazio è tra le prime ad applicare la riforma nei tempi stabiliti dalla legge. Le strutture regionali ospiteranno cittadini (residenti nel Lazio) attualmente internati negli Opg di Aversa, Napoli, Montelupo Fiorentino, Reggio Emilia e Castiglione delle Stiviere (solo reparti femminili) comprese le donne internate nella Casa di cura e custodia di Sollicciano. Complessivamente la Regione Lazio attiverà da subito quattro strutture provvisorie destinate ad accogliere 79 ospiti, (68 uomini e 11 donne). Per il funzionamento di queste strutture saranno assunti a tempo indeterminato attraverso un concorso pubblico 132 operatori tra medici, psicologi, infermieri, personale ausiliario e amministrativo.

La prima fase del progetto Rems prevede l'attivazione di quattro sedi provvisorie a Pontecorvo, Ceccano, Subiaco, Palombara Sabina. Pontecorvo è un ex Spdc, Servizio psichiatrico di diagnosi e cura. Sarà operativo a partire da domani, avrà 11 posti letto solo pazienti donne. Il personale, in attesa di un regolare concorso è stato selezionato tra i dipendenti della Asl di Frosinone. Il personale è stato, inoltre, adeguatamente formato per poter accogliere e assistere i pazienti che saranno trasferiti, dall'Ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione dello Stiviere e dalla Casa di cura e custodia di Sollicciano.

La struttura di Ceccano prevede, invece, 20 posti letto per soli uomini. I lavori sono in corso e la loro conclusione è prevista entro il mese di aprile. Anche la struttura di Subiaco prevede 20 posti letto per soli uomini, i lavori sono in corso e l'apertura è prevista entro fine aprile. 28 posti saranno disponibili anche qui per soli uomini a Palombara Sabina. I lavori sono in corso così come le procedure di selezione del personale. La seconda fase vedrà l'attivazione delle tre Rems definitive a Rieti, Ceccano e Subiaco. Il tempo stimato per l'apertura delle Rems definitive va da un minimo di un anno ad un massimo di 2 anni. Solo posti letto per donne a Rieti, solo posti letto per uomini a Ceccano e Subiaco.

Ciascuna Rems dovrà essere dotata di un totale di 24 operatori (12 infermieri, 6 operatori socio-sanitari, 2 medici psichiatri, un tecnico per la riabilitazione psichiatrica, uno psicologo, un assistente speciale, un amministrativo). Nel Lazio gli operatori saranno 27, 3 in più. La Regione, infatti, ritenendo sottostimata la presenza in particolare di medici psichiatri con Dca 233/14, ha chiesto e ottenuto per le Rems maschili che il personale fosse composto da 27 persone. Il totale del personale necessario, a pieno regime per le Rems definitive nel Lazio è di 132 unità. Ad aprile 2013 la Regione Lazio aveva firmato il decreto 96 sul fabbisogno di Strutture sanitarie residenziali terapeutiche alternative agli Ospedali psichiatrici giudiziari. A luglio 2013 è stato firmato il decreto 300 e a febbraio 2014 il Dca 72, con cui sono state individuate le strutture del Lazio da trasformare in Rems.

Queste le categorie di pazienti destinate alle Rems. Internati prosciolti per infermità mentale, internati con infermità mentale sopravvenuta per i quali sia stato ordinato l'internamento in Opg o in Ccc, gli internati provvisori imputati, in qualsiasi grado di giudizio, sottoposti alla Ms provvisorio in Opg. Ed infine, internati con vizio parziale di mente dichiarati socialmente pericolosi e assegnati al Ccc, eventualmente in aggiunta alla pena detentiva. In questa occasione il presidente Zingaretti e il prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli firmeranno un accordo che prevede la messa in sicurezza delle strutture di Pontecorvo attraverso un collegamento tra Rems e prefettura.