Firenze: detenuto 45enne muore dopo essere stato al campo sportivo. Osapp: colpa caldo Stampa

Ansa, 21 luglio 2015

 

Un detenuto di 45 anni, di origine albanese e con fine pena nel 2017, è morto nel carcere fiorentino di Sollicciano dopo essere stato al campo sportivo. La causa della morte sarebbe infarto. "Ci domandiamo - scrive il Sindacato di polizia penitenziaria Osapp - se sia il caso, secondo noi sì, di sospendere l'attività sportiva all'aperto nelle ore pomeridiane quando il caldo si fa opprimente". Per l'Osapp "appare evidente la necessità di evitare tali rischi soprattutto per quei detenuti che non hanno un'attestazione medica di idoneità" allo sport.