sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

Il Resto del Carlino, 5 novembre 2021


Mercoledì è stato inaugurato il nuovo ambulatorio ecografico nella casa circondariale, per migliorare l'assistenza sanitaria presso la Casa della Salute Arginone e potenziare i servizi garantiti a chi deve scontare la pena in carcere. All'apertura del nuovo ambulatorio, hanno presenziato la direttrice Maria Nicoletta Toscani, la comandante della polizia penitenziaria Annalisa Gadaleta, l'ispettore capo Paolo Martino della casa circondariale, la referente clinica Giada Sibahi, la coordinatrice infermieristica Alessandra Zambelli, il responsabile organizzativo della salute nelle carceri Fabio Ferraresi e il responsabile programma sanità penitenziaria dell'azienda Usl Diego Arcudi. Alla loro presenza, il direttore della Radiologia dell'ospedale di Cento, Roberto Rizzati, ha dato l'avvio alle prime ecografie sugli ospiti reclusi nella casa circondariale in un ambulatorio dedicato, posizionato all'interno dei locali sanità, allestito con ecografo e computer che permette il collegamento in rete con la Radiologia ospedaliera dell'Azienda Usl.