sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

Messaggero Veneto, 21 novembre 2021


C'è un focolaio Covid anche nel carcere di Udine. Sette detenuti (dei 141 attualmente presenti) sono risultati positivi al tampone e anche un agente di polizia penitenziaria. Tutti quanti stanno abbastanza bene e, come spiega la direttrice, Tiziana Paoloni, non hanno sintomi importanti, ma all'interno della casa circondariale sono scattate tutta una serie di misure precauzionali in accordo con il Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria. Tutte le attività in presenza, in attesa dell'esito dello screening di controllo sia per la popolazione carceraria sia per il personale, sono state sospese. "I tamponi saranno effettuati in due fasi - sottolinea la direttrice - e dopo la prima decideremo come procedere. E tutto con il costante monitoraggio dell'Azienda sanitaria". I dati sulla copertura vaccinale a metà settimana erano i seguenti: polizia penitenziaria: vaccinati 86 su 91 (94,5%); detenuti, vaccinati 97 su 141 (69%).