sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

fanpage.it, 3 dicembre 2021


Portare un vecchio smartphone nei Vodafone store per accedere a un progetto di economia circolare: questa una delle nuove iniziative targate Vodafone. Sarà inoltre possibile consegnare il materiale ai detenuti del carcere di Bollate, che daranno nuova vita ai prodotti ricondizionati.

Un'economia circolare è possibile ma soprattutto necessaria. I nuovi progetti green targati Vodafone permetteranno a chiunque di dare nuova vita ad un vecchio smartphone. Come fare? Sono due le possibilità della nuova iniziativa di Vodafone: se il dispositivo ha un valore residuo, l'azienda offrirà uno sconto sull'acquisto contestuale di un nuovo smartphone nell'ambito dell'iniziativa Smart Change.

Se invece lo smartphone, seppur funzionante, non ha un valore residuo, potrà essere donato dal cliente e avviato così al ricondizionamento integrale o di eventuali parti a opera dei detenuti del Carcere di Bollate - previa consegna all'impresa sociale Fenixs - nell'ambito di un progetto per il reinserimento nel mondo del lavoro. Ai detenuti sarà trasmesso il know how del processo per smaltire e recuperare il tutto; un modo pratico che permetterà loro di sviluppare nuove competenze utili e che incentiverà al riuso, piuttosto che all'aumento di nuovi rifiuti.

Nell'attività di Fenixs viene privilegiata la lavorazione manuale, più efficace nel perseguire l'obiettivo sociale e che consente di ottenere una più fine selezione delle materie rispetto a quanto generato dai mulini di triturazione solitamente presenti negli impianti di smaltimento. Ma non solo smartphone inutilizzati... d'altro canto, con Smart Change, se il cellulare usato è ancora ben funzionante e in buone condizioni, sarà possibile ricevere una valutazione del dispositivo per l'acquisto contestuale di un nuovo smartphone, sia in soluzione unica sia con pagamento rateizzato.

L'iniziativa proprio a ridosso del periodo natalizio vuol essere un promemoria per far si che nell'acquisto di nuovi strumenti tech i vecchi apparecchi non vengano lasciati a marcire nei cassetti di casa... bensì utilizzati nuovamente, incentivando peraltro l'inserimento nel mondo del lavoro. La possibilità di svolgere un'attività lavorativa nel corso della detenzione è infatti estremamente importante: è uno degli strumenti fondamentali per la riabilitazione e risocializzazione del recluso. Il progetto favorisce non solo nuove dinamiche di aggregazione ma anche una collaborazione costruttiva che si basa su un continuo scambio di informazioni tecniche tra il personale.

Smart Change e non solo: un'altra iniziativa che già da tempo Vodafone mette in campo è la rigenerazione delle Vodafone Station, grazie alla quale i clienti hanno la possibilità di restituire le Station e altre apparecchiature utilizzate per la linea fissa permettendo così a Vodafone di dar loro nuova vita, in modo che siano riutilizzabili, evitando anche in questo caso che diventino rifiuti.

L'impegno di Vodafone nell'economia circolare va ancora oltre: nel 2021 l'azienda ha aderito alla Circular Electronics Partnership, che riunisce i leader di tutta la catena del valore per promuovere soluzioni di circolarità per i prodotti elettronici, e ha lanciato insieme a quattro dei principali operatori di rete europei il nuovo programma di etichettatura Eco Rating, per aiutare i consumatori a identificare e confrontare i telefoni cellulari più sostenibili e incoraggiare i fornitori a ridurre l'impatto ambientale dei loro dispositivi. Essere parte del cambiamento significa accrescere il proprio business ma restando in linea con i modelli di sviluppo sostenibili.