sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Ansa, 9 settembre 2010

Secondo una notizia apparsa mercoledì scorso sulla stampa libica, l'Alto Consiglio libico per le istanze giudiziarie ha annunciato la liberazione di 1.189 detenuti. Si tratta di persone, ha fatto sapere l'Alto Consiglio, che hanno già scontato più della metà della loro pena. La liberazione è stata decisa in concomitanza con le celebrazioni per il 41.mo anniversario dell'ascesa del leader Muammar Gheddafi alla guida del Paese.
Nella lista dei detenuti graziati, secondo la stessa fonte, si contano "944 libici, fra cui 13 donne e 245 stranieri provenienti da Paesi africani, fra i quali 65 egiziani, 61 ciadiani, 23 nigeriani, 22 sudanesi, 12 tunisini, 11 nigeriani, 6 marocchini e 5 palestinesi.