sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Asca, 18 ottobre 2010

La Nato ha aperto un’indagine sulla morte di un prigioniero afghano detenuto in un carcere nei pressi di Kandahar. L’uomo “è stato trovato morto nella sua cella”, ha dichiarato l’Isaf in un comunicato, precisando che “il detenuto è stato catturato sabato durante un’operazione militare, e poi condotto nella prigione di Kandahar”.
La morte dell’uomo giunge a pochi giorni di distanza dalle dichiarazioni di un think tank, secondo cui l’esercito americano maltratta i detenuti in Afghanistan. L’accusa è stata respinta dal Pentagono, che ha detto di aver sempre trattato “umanamente” i prigionieri.