sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

La Nuova Sardegna, 18 ottobre 2010

Quando scavare nel passato è sinonimo di riscatto sociale. In attesa che decolli il progetto Archeo 2, per cui il Comune ha reclutato le unità lavorative tra i disoccupati che affiancheranno cinque detenuti selezionati dalla direzione del carcere, un altro iter fa il suo corso. È quello subordinato all’avviamento della terza campagna di scavi archeologici in uno degli anfiteatri più capienti della Sardegna, fra quelli edificati durante la dominazione romana nell’isola.
La giunta ha varato il progetto di massima con cui intende dare continuità all’opera di valorizzazione del sito cominciata nel 2008 e sostenuta coi fondi regionali destinati alle Officine di opportunità. Veri e propri laboratori di legalità per il reintegro sociale e nel mondo del lavoro. Per rientrare nella terza annualità dei contributi il Comune ha presentato un programma in linea con i precedenti salvo le novità riguardanti il coinvolgimento dei giovani, che saranno messe in campo compatibilmente con i fondi disponibili rispetto ai 150mila preventivati.
“Commisureremo gli interventi alle risorse che saranno concesse”, ha puntualizzato il sindaco Serafino Pischedda confidando in uno stanziamento che consenta di dare impulso anche a iniziative per responsabilizzare i giovani e far prendere coscienza dell’importanza del rispetto del bene comune. In questa riedizione del programma Fordongianus è a capo dell’associazione temporanea di scopo formata dai Comuni di Norbello, Masullas e Santa Giusta, capofila nel primo bando. La rete intercomunale è supportata dalla Casa circondariale di Oristano, dall’Università di Sassari, dalle Comunità Il Seme e Il Samaritano, dal Consorzio Terra Madre e dal Patto territoriale di Oristano. Intanto si attende l’avvio dei corsi di formazione organizzati dalla Casa circondariale. La fase preparatoria è l’anticamera della seconda tornata di scavi nell’anfiteatro romano che per dieci mesi impegnerà quindici operai e una squadra di archeologi.