sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Redattore Sociale, 18 ottobre 2010

Il garante dei detenuti torna nuovamente in sciopero della fame: “Sono senza parole. L’illusione è finita subito. Ci mettiamo al lavoro per una piattaforma di civilizzazione del carcere”.
Sollicciano torna sopra quota mille detenuti e il garante Franco Corleone ricomincia lo sciopero della fame, che aveva sospeso pochi giorni fa dopo che l’istituto fiorentino aveva toccato quota 998 detenuti. “Sono senza parole - ha detto Corleone. È stato nuovamente superato il tabù di quota mille. L’illusione è finita subito. Il digiuno ricomincia e con le associazioni di volontariato ci mettiamo al lavoro per una piattaforma di civilizzazione del carcere”. Complessivamente, sono 1.018 i detenuti di Sollicciano, di cui 916 maschi e 102 femmine (più 4 bambini).