sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

ansa.it, 29 aprile 2020


Sono 120 i detenuti in 4 prigioni turche risultati finora positivi al coronavirus. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia di Ankara, Abdulhamit Gul, precisando che tutti sono stati ricoverati in ospedale e risultano in buone condizioni. Due settimane fa la Turchia ha approvato una maxi-amnistia che ha permesso la liberazione di circa 90 mila prigionieri, un terzo del totale, per ridurre i rischi di diffusione del Covid-19 nei suoi sovraffollati istituti penitenziari. Il ministro ha inoltre reso noto che la concentrazione di persone nei tribunali si è ridotta del 95% a seguito dei rinvii di molti processi, la cui ripresa è attualmente prevista il 15 giugno ma potrebbe essere anticipata in caso di miglioramento della curva dei contagi.