sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

di Mauro Palma

garantenpl.it, 27 maggio 2022

Le navi allestite per far trascorrere la quarantena precauzionale alle persone migranti provenienti dal Mediterraneo sono sempre state considerate dal Garante nazionale come una soluzione transitoria ed eccezionale legata allo stato di emergenza sanitaria.

Lo stato d’emergenza è però terminato il 31 di marzo (quasi due mesi fa!) e le navi quarantena non sono state ancora dismesse. Anche se, attraverso visite ad hoc, abbiamo verificato che nelle navi quarantena le condizioni di vita sono migliori che in altre situazioni, queste non possono assolutamente diventare la regola per il trattenimento delle persone.

Perseverare con l’utilizzo delle navi quarantena configurerebbe una illegittima privazione della libertà personale, trasformando quella che doveva essere una sistemazione di prevenzione sanitaria in hotspot galleggianti. Occorre al più presto ridisegnare il modello di accoglienza per le persone che arrivano nel nostro paese dal Mediterraneo centrale, per uscire da uno stato di emergenza permanente.