Domenica 18 Aprile 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Le parole dell'ergastolo ostativo: speranza, attesa, illusione, delusione, disperazione PDF Stampa
Condividi

di Ornella Favero*


Ristretti Orizzonti, 18 aprile 2021

 

Scrive Salvatore, ergastolano ostativo: "E alla mia età di 67 anni, di cui 33 di carcere, non ho più la forza e neanche la voglia di farmi ulteriormente logorare da attese senza fine. Per cui non chiedo niente così non dovrò aspettare niente".

Ecco, Salvatore non sarà deluso dall'ultimo pronunciamento della Corte Costituzionale, che definisce l'ergastolo ostativo "incompatibile con la Costituzione", ma dà alla politica un anno di tempo per cambiare la legge relativa alla ostatività, perché Salvatore ha rinunciato a sperare. Ma per tutti gli altri ergastolani ostativi, e le loro famiglie consumate dall'attesa, pensate davvero che un altro anno ad aspettare che qualcosa cambi sia cosa di poco conto?

Leggi tutto...
 
L'ergastolo ostativo è incostituzionale PDF Stampa
Condividi

di Franco Corleone


L'Espresso, 18 aprile 2021

 

Per Aldo Moro l'ergastolo senza aggettivi era peggio della pena di morte. La Consulta ha dichiarato incostituzionale l'ergastolo ostativo. È una pronuncia netta che ha un carattere dirompente dopo anni di leggi d'emergenza e speciali, anche se le conseguenze non sono immediate perché è stato dato un anno di tempo al Parlamento per intervenire con norme appropriate.

Leggi tutto...
 
Dall'ergastolo al 41 bis, norme antimafia in bilico PDF Stampa
Condividi

di Giovanni Negri


Il Sole 24 Ore, 18 aprile 2021

 

Le pronunce della Corte costituzionale e della Cassazione che rivedono elementi significativi del regime detentivo dei condannati per criminalità organizzata sono sempre di più. Ora, affermare che la legislazione forse più avanzata di contrasto alla criminalità organizzata, per riconoscimento condiviso anche da agenzie investigative estere, rischia di essere spazzata via sarebbe troppo.

Leggi tutto...
 
Ergastolo ostativo, perché la Consulta dice che è incostituzionale ma ha concesso un rinvio? PDF Stampa
Condividi

di Vittorio De Vecchi Lajolo*


Il Fatto Quotidiano, 18 aprile 2021

 

Il coraggioso comunicato stampa della Corte Costituzionale del 15 aprile scorso è fonte di grande soddisfazione per chiunque sia un cultore della materia o anche solo curioso di comprendere il funzionamento di questa venerabile istituzione. Molti pensavano che una legge potesse essere costituzionale o incostituzionale, ovvero compatibile o incompatibile con i principi della Costituzione. Invece no, tertium datur: esistono anche leggi, come quella sul cosiddetto "ergastolo ostativo", che pur essendo incostituzionali sono meglio del vuoto normativo. Sono incostituzionali, ma non troppo: un po' come andare in motorino senza casco. Sappiamo che può essere molto rischioso, addirittura mortale - ma vuoi mettere il senso di libertà?

Leggi tutto...
 
Ergastolo ostativo, la sfida è non spostare indietro il baricentro della lotta alla mafia PDF Stampa
Condividi

di Davide Mattiello*


Il Fatto Quotidiano, 18 aprile 2021

 

La Corte Costituzionale con la sentenza sull'ergastolo ostativo ha fatto cinque cose. Le prime quattro sono chiare: ha dichiarato la incostituzionalità della norma nella parte in cui lega indissolubilmente la possibilità per il mafioso di accedere ai benefici carcerari alla scelta di aver collaborato utilmente con la Giustizia; ha però riconosciuto la specifica gravità del fenomeno mafioso; ha quindi ribadito il valore della collaborazione per contrastarlo; ha infine apprezzato l'organica sistematicità delle norme che negli anni l'Italia ha prodotto per prevenire e contrastare le mafie, e proprio per quest'ultima considerazione si è fermata sulla soglia di una dichiarazione di illegittimità costituzionale immediatamente operativa.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it