Giovedì 17 Giugno 2021
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage


sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

 

Login



 

 

Salute mentale e sovraffollamento, Cartabia lancia l'allarme per le carceri PDF Stampa
Condividi

di Maurizio Carucci


Avvenire, 16 giugno 2021

 

Le situazioni esplosive dietro le sbarre e quelle caotiche nelle aule dei tribunali sollecitano una riforma totale della giustizia. Una necessità richiesta anche dall'Unione Europea, in vista dei fondi del Pnrr-Piano nazionale di ripresa e resilienza da assegnare all'Italia.

Leggi tutto...
 
De Fazio (Uil-Pa): "Siamo preoccupati per il sovraffollamento e le violenze agli agenti" PDF Stampa
Condividi

di Damiano Aliprandi


Il Dubbio, 16 giugno 2021

 

"Sono lieto di formulare, a nome di tutta la Nazione e mio personale, le più sentite espressioni di gratitudine e apprezzamento alle donne e agli uomini della Polizia Penitenziaria per il costante e generoso impegno che pongono nell'adempimento dei loro doveri".

Leggi tutto...
 
Giuseppe Graviano scrive una lettera alla ministra ed è subito "febbre" da trattativa PDF Stampa
Condividi

di Damiano Aliprandi

 

Il Dubbio, 16 giugno 2021

 

Non c'è nulla di scandaloso o allarmante nella lettera inviata da Graviano alla ministra: lo fanno numerosi ergastolani ostativi - oltre ai detenuti ordinari - e la corrispondenza viene controllata dal Gom. Giuseppe Graviano, dal suo 41 bis, ha mandato una lettera alla ministra della Giustizia Marta Cartabia e si crea l'ennesima suggestione. Dopo che ne ha dato notizia Il Fatto Quotidiano, subito - come da copione - si muove il presidente della commissione antimafia Nicola Morra e i pm di Firenze che indagano sulle stragi.

Leggi tutto...
 
Il carcere sembra l'unica risposta per chi è in difficoltà: serve una società più inclusiva PDF Stampa
Condividi

di Marco Maria Freddi*


Il Fatto Quotidiano, 16 giugno 2021

 

Qualche giorno fa sono uscito di casa per andare in ufficio. Passo davanti alla mia auto, la riconosco ma vedendo una persona alla guida tiro diritto pensando che l'auto fosse più avanti. Improvvisamente mi giro, guardo la targa e realizzo che si tratta effettivamente della mia auto.

Busso al finestrino e un giovane ragazzo apre lo sportello dell'auto, esce e trafelato mi spiega di non aver toccato nulla, l'ha trovata aperta, ci ha semplicemente dormito. Cercava continuamente spiegazioni nonostante continuassi a dirgli che andava tutto bene e alla fine, ringraziando, dinoccolando estraniato si allontana dall'auto.

Leggi tutto...
 
Ingiusta detenzione, i dati del ministero confermano che la mia battaglia è giusta PDF Stampa
Condividi

di Giulio Petrilli*


laquilablog.it, 16 giugno 2021

 

Dal ministero della giustizia arrivano per la prima volta i dati sui risarcimenti da ingiusta detenzione. Vedendoli con attenzione capisco che la battaglia che da sempre conduco per me e gli altri "invisibili" è giusta, giustissima. I dati parlano da soli. Nel 2020 sono state presentate 1108 istanze per la riparazione da ingiusta detenzione.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

 

 

Federazione-Informazione




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it