Giovedì 01 Ottobre 2020
Redazione
Direttore
Ristretti come Homepage

Login



 

 

Se la dignità dei detenuti si misura in letti a castello PDF Stampa
Condividi

di David Allegranti


Il Foglio, 30 settembre 2020

 

Tre metri quadrati. Secondo la Corte europea dei diritti dell'uomo è questo lo spazio vitale minimo per ogni detenuto. Lo ha stabilito nel 2009 con la sentenza Sulejmanovic e lo ha confermato nel 2013 con la sentenza Torreggiani, con la quale ha condannato l'Italia per sovraffollamento delle carceri, disegnando il limite fra la detenzione umana e quella degradante. In questi anni però le condizioni dei detenuti non sono migliorate, anzi è cominciato un braccio di ferro con il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria sul conteggio di questi tre metri quadrati: ci rientrano, per esempio, i letti?

Leggi tutto...
 
Intervista a Luigi Manconi: "Il 41bis è illegale" PDF Stampa
Condividi

di Aldo Torchiaro


Il Riformista, 30 settembre 2020

 

Il Presidente dell'associazione "A Buon Diritto" ha appena pubblicato il saggio "Per il tuo bene ti mozzerò la testa". Luigi Manconi, che insegna sociologia dei fenomeni politici allo Iulm di Milano, esplora gli abissi del diritto, e i suoi confini.

Leggi tutto...
 
Scarcerazioni boss, Bonafede: "Sono 112 i detenuti già tornati in cella" PDF Stampa
Condividi

Il Dubbio, 30 settembre 2020


Aumento dei posti detentivi e incremento dell'organico: la relazione del Guardasigilli in audizione alla Commissione Giustizia del Senato. Sono 112 i detenuti del circuito alta sicurezza e quelli sottoposti al regime del 41bis che, al 23 settembre scorso, sono tornati in carcere. Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, in audizione davanti alla Commissione Giustizia del Senato. Dunque, ha evidenziato il ministro, sono di nuovo in cella "tutti e 3 i detenuti sottoposti al regime previsto dall'articolo 41bis che erano stati precedentemente sottoposti a detenzione domiciliare", nonché "109 detenuti appartenenti al circuito alta sicurezza: dei 112 rientrati, 70 risultano detenuti definitivi e 42 sono ristretti a titolo cautelare".

Leggi tutto...
 
Quelle botte ai detenuti, troppo ordinarie per fare notizia PDF Stampa
Condividi

di Iuri Maria Prado

 

Il Riformista, 30 settembre 2020

 

Dire che i pestaggi nelle carceri costituiscono la regola sarebbe statisticamente inesatto solo perché, forse, quella violenza non si registra proprio tutti i giorni e in tutte le carceri: ma rappresentano un fatto notorio e tutt'altro che raro, che non bisognerebbe considerare meno grave soltanto perché il personale a guardia delle prigioni non è fatto tutto di picchiatori (ci mancherebbe pure, e ci mancherebbe che proprio ogni detenuto fosse destinatario di quell'abuso).

Leggi tutto...
 
Antigone. Grave che sia slittato a data da destinarsi il concorso per direttore penitenziario PDF Stampa
Condividi

antigone.it, 30 settembre 2020


È grave che il concorso per assumere 45 dirigenti penitenziari sia stato messo in un binario che appare morto. Lo scorso 22 settembre avrebbero dovuto essere pubblicate le date per lo svolgimento dei test pre-selettivi, invece neanche quelle. Tutto rinviato a gennaio 2021.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

 

02


01


07


 06

 

 

 

murati_vivi

 

 

 

Federazione-Informazione


 

5permille




Tutti i diritti riservati - Associazione "Granello di Senape" Padova Onlus - C.F. 92166520285 - Powered by amani.it