sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

edizionecaserta.net, 21 settembre 2022

Corso di portamento nel carcere di Arienzo, ieri il saggio finale. Il progetto di portamento è nato all’interno dell’offerta trattamentale individuata dagli operatori dell’area giuridico pedagogica per l’anno 2022 come attività da promuovere finalizzata a favorire il reinserimento sociale dei ristretti presenti nella C.C. “G. De Angelis” di Arienzo.

Il progetto si propone come ponte tra il dentro e il fuori in funzione delle partnership instaurate con realtà esterne impegnate in progetti sociali così da rispecchiare quanto indicato nell’art. 17 dell’ordinamento penitenziario che regolamenta la partecipazione della comunità esterna all’azione rieducativa. Il contatto e lo scambio, in realtà, con una società interessata e pronta a fornire il proprio contributo per il bene della comunità.

La scelta di effettuare un corso di portamento all’interno delle mura detentive si propone, inoltre, di essere un fattore di promozione e di riscatto per i partecipanti attraverso l’acquisizione di una diversa immagine di sé e catalizzatore di abilità sopite.

Il progetto ha previsto come saggio finale una sfilata di moda maschile che si è tenuta il 19 settembre all’interno dell’istituto come ulteriore suggello dell’incontro tra la realtà detentiva e la società esterna anche attraverso la presenza di quanti hanno partecipato alle varie fasi relative alla realizzazione del progetto e di graditi ospiti.