sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

di Mara Rodella

Corriere della Sera, 11 giugno 2024

Questa mattina maratona oratoria: alle 9.30 la Camera penale sarà in piazzetta Benedetto Arturo Michelangeli. “In un Paese in cui la condizione delle carceri è compromessa da situazioni di sovraffollamento, assenza o insufficienza di attività trattamentali e di personale qualificato, dobbiamo far sentire la nostra voce”. E la voce è quella dei penalisti bresciani.

Dall’inizio dell’anno 135 persone hanno perso la vita nelle carceri italiane, tra detenuti e personale della Polizia penitenziaria. Tocca a noi, a chi sta all’esterno, dare voce a chi non ce l’ha e chiedere un intervento tempestivo allo Stato italiano. Questo ha un grande significato anche a Brescia, ove la casa circondariale Nerio Fischione (Canton Mombello) presenta un tasso di sovraffollamento tra i peggiori, al 209,3% con strutture fatiscenti e inadeguate”.

Per questo motivo, nella mattina di martedì 11 giugno - dalle 9,30 - gli avvocati della Camera Penale della Lombardia Orientale, fa sapere il direttivo, si troveranno “davanti e insieme ai cittadini che vorranno intervenire, in Piazzetta Benedetto Arturo Michelangeli. Così stanno facendo a staffetta gli avvocati penalisti iscritti a tutte le Camere Penali italiane. “Perché in uno Stato che ha abolito la pena di morte non sia legalizzata la morte per pena”.