sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

La Repubblica, 24 aprile 2022

Un detenuto di 36 anni, P.S., di origini lucane, si è suicidato nel carcere di Foggia impiccandosi con i lacci delle sue scarpe mentre gli altri detenuti erano usciti dalla cella per l’ora d’aria. Ne dà notizia una nota del Sappe, il Sindacato autonomo di polizia penitenziaria.

L’uomo, detenuto a Foggia da qualche mese e forse con problemi psichiatrici, riferiscono sempre dal Sappe, avrebbe finito di scontare la sua pena a giugno prossimo. Il sindacato denuncia, oltre al sovraffollamento del carcere e alla mancanza di agenti, “una carente assistenza ai detenuti con problemi psichiatrici”.