sito

storico

Archivio storico

                   5permille

   

La Nazione, 11 giugno 2024

La compagnia teatrale “I Sacchi di Sabbia”, in collaborazione con Regione Toscana e Fondazione Pisa, concluderà domani con uno spettacolo gli otto mesi di corsi e laboratori teatrale per i detenuti e le detenute della Casa circondariale Don Bosco. All’interno della sala polivalente della Casa circondariale, si terrà una lettura drammatizzata di due testi brevi di Stefano Benni: “La topastra” nella sezione femminile, e “Il sogno del muratore” nella sezione maschile.

Nel periodo settembre 2023 - marzo 2024, gli allievi e le allieve del laboratorio hanno lavorato al recital di poesie in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza alle Donne (25 novembre), e all’allestimento dello spettacolo “L’opera dello Straccione” di Vaclav Havel proponendo una versione drammaturgica del testo creata da loro stessi secondo le modalità di improvvisazione teatrale sui temi trattati dal testo nonché su brani di testo riscritti da alcuni di loro. Lo spettacolo è stato rappresentato il 27 marzo, in occasione della Giornata Nazionale del Teatro in Carcere.

Si stanno effettuando i primi esperimenti video, su le più famose favole di Esopo, realizzandole in forma di spot, di piccole moralità. Questi video saranno presentati ad ottobre all’Internet Festival 2024, nell’evento dal titolo “Era Esopo”. Gli operatori della compagnia Francesca Censi, Gabriele Carli, Letizia Giuliani e Davide Barbafiera dichiarano: “Grazie ai contributi di Regione Toscana e Fondazione Pisa, è possibile portare avanti questa esperienza ed i laboratori sia nella sezione maschile che in quella femminile”.